consigli per il trasloco a Roma - Colibazzi Traslochi Roma dal 1960

Vai ai contenuti

Menu principale:

traslochi nazionali

+
Guida al trasloco:
qualche consiglio utile

Guida trasloco: il consiglio sul periodo migliore per cambiare casa
La domanda di traslochi è maggiore durante la stagione estiva e durante i periodi di vacanza, quindi in genere anche i prezzi sono più alti. Potremo dire che di solito traslocare costa di più nella bella stagione e nei periodi festivi. Per questo alcune ditte traslochi fanno degli sconti del 10-15% durante i periodi di 'bassa stagione' in cui vi è meno richiesta.
Guida trasloco: il consiglio su costo e durata del trasloco
Benché ogni trasloco abbia le sue caratteristiche e sia un caso a sé possiamo comunque indicare gli elementi che influenzano di più il prezzo.
In primo luogo il tempo: se si stabilisce la data del trasloco con meno di un mese di anticipo i le ditte trasloco di solito non applicano nessuna diminuzione del prezzo mentre se se si fissa il giorno con più un mese di anticipo, le ditte possono essere disposte a fare uno sconto che è intorno al 10%.
I fattori che incidono di più sul costo del trasloco sono: la quantità di oggetti che dovranno essere spostati ed il numero di chilometri che dovranno essere percorsi.
Per quanto riguarda la durata di un trasloco invece dipende soprattutto dalla lontananza da percorrere. Se infatti il trasloco viene fatto all’interno della stessa città o comunque nelle sue vicinanze, dovrebbero bastare due giorni fra imballaggio, caricamento e scarico. Se invece il trasferimento è ad esempio da una città ad un’altra ed il numero di chilometri da percorrere è notevole, dovrebbe durare non più di tre giorni. Esistono comunque anche ditte che fanno traslochi a breve distanza in una sola giornata: si tratta di solito di imprese altamente specializzate fornite di attrezzature moderne e di personale esperto.
Guida trasloco: il consiglio su sopralluogo e preventivo trasloco
Sì, sono molto importanti: nessuna ditta seria vi negherà un sopralluogo e un preventivo gratuiti. Non esistendo un tariffario di riferimento, chi deve fare un trasloco non ha altra strada che richiedere più preventivi. Ricordate sempre di non fidarvi di prezzi troppo bassi, di solito infatti i preventivi che sembrano più dispendiosi sono anche i più reali. E' importante poi che, al momento del sopralluogo, non tralasciate nessun particolare da dire: ad esempio se devono essere trasportati oggetti di notevole valore, ci potrebbero essere dei costi aggiuntivi per assicurazioni extra.
Anche il preventivo è fondamentale. Non esistendo un listino di riferimento, chi deve fare un trasloco non ha altra strada che richiedere più preventivi. Ricordate sempre di non fidarvi di prezzi troppo bassi, di solito infatti i preventivi che sembrano più esosi sono anche i più veritieri.
Guida trasloco: il consiglio sulle segnalazioni degli amici
Nella scelta della ditta di traslochi, come in molte altre cose, ci lasciamo spesso guidare dalle esperienze e dai suggerimenti di amici o parenti. Il 'passaparola' può essere certamente un valido aiuto perché ci consente di evitare fastidiosi inconvenienti, ma in ogni caso bisogna stare in guardia. Il vostro amico potrebbe essere una di quelle persone che non sopporta che altri mettano mano sulle sue cose e allora potrebbe essersi occupato lui stesso di imballare e di impacchettare o altre cose simili.
Conviene allora che chiediate di quali servizi della ditta di traslochi abbia usufruito. Se poi non conoscete nessuno che vi possa consigliare sarebbe utile fare una ricerca su Internet e richiedere più preventivi, richiedendo poi un sopralluogo da parte delle ditte che vi sembrano più appropriate alle vostre esigenze. Infine state attenti ai prezzi: un prezzo troppo basso può significare disagi o addirittura danni al momento del trasloco, un preventivo più alto può invece includere un maggior numero di servizi ed una migliore qualità.

traslochi roma pantheon
 
eXTReMe Tracker
info@traslochicolibazzi.com
Torna ai contenuti | Torna al menu